Innovazioni di processo che aprono il mondo del Retail a nuove opportunità di business
Lunedì, 13 Maggio 2019 08:50 kpay retail innovazione tecnologica Innovative Payments instant payment mobile payment Osservatorio Politecnico di Milano 2019

I pagamenti elettronici fanno parte integrante dell’esperienza d’acquisto del cliente e stanno cambiando rapidamente all’aumentare della fiducia dei consumatori verso le tecnologie e alle importanti evoluzioni di queste ultime.

L’apertura delle banche verso attori terzi, imposta dalla recente entrata in vigore della PSD2, prospetta scenari d’innovazione consistenti per il mercato e le opportunità di business si possono cogliere in maniera diversificata.

Come il report 2018 sull’Innovative Payment dell’Osservatorio sul Mobile Payment ha ben descritto, alla base della trasformazione ci sono proprio le piattaforme abilitanti e in particolare il fenomeno delle Open API che, come alcuni gruppi bancari hanno già adottato, aprono scenari per un approccio collaborativo verso i nuovi player del settore e rendono possibili transazioni in modalità Instant Payment, come il Mobile peer-to-peer.

Di seguito una schematizzazione sintetica dello scenario di riferimento:

art KPAY may

La trasformazione passa nettamente dal Mobile che “ha abbattuto le ultime barriere del settore dei pagamenti rendendo possibili anche i pagamenti digitali in negozio… sia Remote sia Proximity


Se ne parla da anni, si fanno ipotesi e scenari diversi, ma oggi cominciano a vedersi davvero in azione queste tecnologie. Un esempio recente è quello di Pam local che ha implementato sul punto cassa nuovi metodi di pagamento elettronici, come Apple Pay e Satispay. (leggi di più)

L’interfacciamento verso i nuovi provider di pagamento cardless(o smartphone-based) di ultima generazione come Satispay è possibile sul punto cassa grazie ad un sistema centralizzato in grado di integrare i servizi di terze parti con la logica del POS virtuale. È una piattaforma abilitante, in questo caso KPay, che potenzia il retailer nelle sue scelte strategiche mantenendo alto il livello di sicurezza  lungo tutta la tratta che va dal punto cassa fino al circuito di pagamento. 

Un’altro esempio recente in cui KPay gioca un ruolo fondamentale nell’interfacciamento tra mobile app e circuiti interbancari è quello dell’integrazione di ViaCash sul punto cassa. ViaCash è un servizio che consente ai clienti di depositare e ritirare contanti dal proprio conto corrente direttamente attraverso la propria app di mobile banking sul proprio smartphone (leggi di più).

Avere alla base una soluzione solida che garantisca la tutela dell’identità e del conto corrente dell’utente e la conformità alle normative europee, consente al Retail di aprirsi all’universo di servizi di pagamento emergenti, dove da un lato c’è competizione tra i big player digitali (Samsung, Apple, Google, Facebook…) e nuove aziende fintech specializzate, dall’altro c’è cooperazione tra diversi attori con ruoli diversificati all’interno di un ecosistema che si autoalimenta grazie ad un approccio data-driven. 

È proprio lo studio dell’utente e la metodologia iterativa di continuo monitoraggio che veicola il design dei servizi e delle interfacce, in modo da garantire l’erogazione non solo di servizi che risolvono dei bisogni pratici, ma anche di un’esperienza d’acquisto unica, personalizzata e tecnologicamente accattivante. 

“La trasformazione e l’innovazione delle applicazioni ha 3 principali aree di focalizzazione all’interno delle quali le pratiche, il talento, la cultura e le tecnologie cambieranno: la leadership, lo sviluppo e l’integrazione.”

“How to prepare for the Future of Applications”
Gartner Research – 28 March 2019

Noi ci stiamo muovendo in questa direzione. 
Puoi approfondire il tema parlandone con uno dei nostri esperti.
Richiedi un appuntamento e scopri come i tuoi punti vendita possono aprirsi ai nuovi servizi di pagamento elettronico!

Iscriviti subito alla nostra NewsLetter, potrai ricevere approfondimenti e contenuti esclusivi per il tuo business Retail!

Leggi tutto...
Workshop di partenza dell'Osservatorio Innovative Payments
Mercoledì, 08 Maggio 2019 12:53 Osservatorio digital innovation Innovative Payments Politecnico di Milano 2019 innovazione tecnologica

Oggi verranno condivisi gli obiettivi e le metodologie dei filoni di ricerca per l’edizione 2019 dell'Osservatorio Innovative Payments. Noi ci siamo. Konvergence è Sponsor ufficiale di questo osservatorio e avrà modo di confrontarsi con gli altri Sponsor e Partner sui temi della ricerca, che sarà realizzata durante diversi mesi e si concluderà come di consueto con un report dettagliato di risultati. Mobile Wallet, Biometria, P2P e Instant Payment, Internet of Things, Blockchain e Artificial Intelligence sono i temi chiave che verranno trattati durante l'Osservatorio. Tecnologie e normative fondamentali per noi che ogni giorno forniamo ai nostri clienti del Retail servizi per il pagamento elettronico non più solo tramite carta di credito. 

Seguiamo il tema, intercettiamo i trend e le tecnologie, li portiamo sul mercato integrando nuovi servizi alle nostre piattaforme. Solo grazie alla ricerca, al confronto e alla cooperazione tra i vari player del settore riusciamo a crescere e far evolvere KPay, strumento indispensabile per i pagamenti elettronici e il multiservizi delle catene del Retail.

Contattaci e scoprirai come possiamo portare l'innovazione sui tuoi punti vendita.

Iscriviti subito alla nostra NewsLetter, potrai ricevere approfondimenti e contenuti esclusivi per il tuo business Retail!

Leggi tutto...
I negozi si trasformano grazie all’innovazione tecnologica, consentendo al retailer di stabilire una relazione forte con il consumatore
Venerdì, 22 Febbraio 2019 14:45 2019 tecnologie per il retail innovazione tecnologica customer experience store touch point loyalty couponing

I negozi di domani saranno veri e propri laboratori in cui il retailer potrà applicare e sperimentare le proprie strategie multicanale. Il focus si sposterà sui servizi ponendo al centro il consumatore e trasformando il negozio da semplice luogo di accesso fisico al prodotto a luogo in grado di creare esperienze coinvolgenti ed emozionanti.

Qualche giorno fa a Milano, a fare il punto sui trend della distribuzione si sono riuniti i ricercatori dell’Osservatorio dell’Innovazione Digitale nel Retail dalla School of Management del Politecnico di Milano. Dall’analisi condotta sui 300 top retailer italiani emerge che seppur la spesa complessiva in digitale supera di poco un punto percentuale del fatturato, passando dal 20% del totale degli investimenti annuali nel 2017 al 21% nel 2018, si percepiscono positivi segnali di cambiamento.

Le innovazioni di back-end, volte a migliorare l’efficienza dei processi e favorire un orientamento al dato, pongono particolare interesse per la creazione di una vista unica sui clienti.
Nel front-end, gli investimenti si focalizzano in tecnologia che faciliti l’accesso alle informazioni e al prodotto in modo da velocizzare e rendere più fluide le attività più critiche, come il pagamento.

I retailer nei prossimi anni aumenteranno l’investimento in innovazione digitale in negozio allo scopo di migliorare la customer experience in un’ottica omnichannel e rafforzare l’ambientazione reale estendendo così i confini fisici degli store. Il 36% del campione è interessato a chioschi, totem e touch point e a sistemi per l’accettazione di pagamenti innovativi, il 34% a sistemi di sales force automation o di online selling in punto vendita e sistemi di cassa evoluti e mobile POS, il 33% a sistemi per l’accettazione di couponing e loyalty.

Nei negozi del futuro l’innovazione digitale sarà il collante in grado di convogliare verso un unico punto flussi di informazione provenienti dai diversi touch point dentro e fuori il negozio. Konvergence ha come mission la convergenza tecnologica e dei processi, aiuta i retailer ad affrontare queste avvincenti sfide, fornendo strumenti in grado di creare una relazione multicanale con i clienti e piattaforme di gestione unificate per dare controllo e libertà di azione alle varie aree funzionali del Retail, agendo a livello di clienti, canali di comunicazione, negozi e prodotti.
Konvergence offre al mercato soluzioni digitali innovative e performanti volte a semplificare ed integrare i processi di business del retailer migliorando l’interazione e la relazione con i consumatori.

Scopri le nostre soluzioni.

Leggi tutto...
EuroCIS, la fiera più importante per le tecnologie Retail: Konvergence espone KWallet
Venerdì, 15 Febbraio 2019 08:51 eventi per il retail tecnologie per il retail kwallet toshiba mobile app 2019

Konvergence espone all'EuroCIS 2019 di Düsseldorf KWallet , la mobile app pensata per il consumatore del mercato Retail.

KWallet offre un set modulare di funzionalità attivabili in base agli specifici bisogni di marketing e comunicazione del cliente.

Adottata da alcuni dei più grandi attori del mercato della GDO in Italia, KWallet è una delle soluzioni integrate nella piattaforma TcXelevate da Toshiba, partner storico di Konvergence in Italia e in Europa.

Venite a trovarci allo stand Toshiba TGCS Halle 9/B42 e chiedete una demo della nostra KWallet!

Per maggiori informazioni visita il sito di EuroCis

Leggi tutto...
ISE 2019 - La Community del DS si consolida
Venerdì, 08 Febbraio 2019 15:28 eventi per il retail scala digital signage

OGGI SI CHIUDONO I LAVORI ALL'ISE 2019 - tanta tecnologia in mostra, display dalla risoluzione altissima, interazione con le audience sempre più spinta (Realtà aumentata e sensori...), ma anche cooperazione e voglia di fare cultura tra i player fondamentali che si è concretizzata quest'anno con la nascita di una nuova organizzazione.
Si è tenuto ieri infatti, proprio presso l’ISE di Amsterdam l’incontro di presentazione della Digital Signage Organisation (DSO), un’associazione nata lo scorso gennaio a Londra con lo scopo di supportare lo sviluppo del mercato del Digital Signage Europeo.
Nel board di questa associazione anche Dirk Huelsermann della Stratacache e Harry Horn di Scala, il nostro partner per il Digital Signage.

In attesa di scoprire nuovi componenti del board e i piani e le strategie della DSO, già a fine gennaio è stata annunciata la partnership con AVIXA, the Audiovisual and Integrated Experience Association.
Simon Jackson, Presidente di DSO, ha commentato: "Grazie alla collaborazione con AVIXA, che è la principale associazione globale per l'AV, saremo in grado di accelerare i nostri piani supportando la comunità europea del digital signage, nonché offriremo ai membri di AVIXA e DSO informazioni dettagliate su una vasta gamma di argomenti dai prodotti all'integrazione in un range di diversi canali segmenti di mercato".
Dave Labuskes, CTA, CAE, RCDD, Amministratore delegato di AVIXA, ha commentato "AVIXA si congratula con la DSO per la sua formazione e spera di collaborare su più fronti per individuare diverse strategie che portino beneficio ai membri di entrambi i gruppi e di costruire un hub di collaborazione ancora più forte per la community dell'industria audiovisiva globale. Secondo il rapporto AVIXA “Industry Outlook and Trend Analysis” il mercato mondiale delle soluzioni di digital signage è tra i settori in più rapida espansione, guidato in gran parte dalle tendenze nel segmento del retail. Vediamo grandi opportunità nel lavorare con il DSO per stimolare la crescita del mercato ".

Il Digital Signage è uno strumento che ha bisogno di essere nutrito di contenuto e inteso come Media a sè. Avere delle istituzioni che anche in modo formale ne definiscono la cultura e supportano gli operatori è una importante risorsa per chi come noi opera nel settore da anni e per il mercato Retail che mostra grande interesse verso il mondo delle tecnologie audiovisive.

Leggi tutto...