Bonus Pagamenti Elettronici dal 1° dicembre. POS pronti ad affrontare la nuova manovra per l’accelerazione digitale.
Lunedì, 02 Novembre 2020 10:47 Pagamenti pagamenti elettronici dpcm 2020 pos pos software postcovid digital transformation sistema di cassa retail retail technologies L’uso del contante è un'abitudine che i consumatori stanno rapidamente abbandonando: è noto a tutti che la moneta e cartamoneta circola di mano in mano e può portare con sé virus e batteri, inoltre i consumatori durante il lock-down hanno imparato a fidarsi dei sistemi di pagamento digitali facendo acquisti online e velocizzando il check-out nel negozio fisico.

Anche il mondo dei servizi pubblici spinge su processi di gestione del pagamento digitale, ha investito su servizi di autenticazione digitale e sulla sicurezza e tracciabilità del pagamento.
Tra le varie misure messe in atto dal governo nell’ultimo periodo ce n’è una in particolare che vuole stimolare i consumatori verso il digitale anche per quanto riguarda le transazioni commerciali: il bonus pagamenti elettronici o bonus bancomat.

Questo bonus sarà attivo dal 1° dicembre e consiste in un vero e proprio cashback ai cittadini che utilizzeranno i pagamenti digitali.

L’obiettivo di questo bonus è duplice:
  • Si vogliono stimolare i consumi dando quindi un rimborso del 10% sugli acquisti,
  • Si vuole combattere l’evasione fiscale, che ruota attorno all’uso del contante per la sua non tracciabilità.
Il bonus partirà con una fase transitoria durante la quale verranno premiati solo i contribuenti che effettueranno un certo numero di transazioni. Una volta a regime, il cashback sarà del 10% su un massimo di 1.500 euro per semestre. Tutto il processo di cashback sarà gestito tramite l’App IO per i servizi pubblici.

E perché questa manovra incide sull’attività dei Retailer?

Un dettaglio fondamentale è che il bonus verrà calcolato solo sulle transazioni effettuate nei negozi fisici, i pagamenti online non sono cumulabili per raggiungere la cifra semestrale di 1.500€.
I pagamenti elettronici digitali da considerare sono tutti i pagamenti effettuati tramite POS fisici sul territorio nazionale italiano, per il tramite dei seguenti strumenti di pagamento:
  • carte di debito su circuiti internazionali e bancomat,
  • carte di credito,
  • carte prepagate (ricaricabili non agganciate a conto corrente, ricaricabili agganciate ad un conto corrente, ricaricabili con funzioni di conto).
  • applicazioni collegate a bonifico o ad altri sistemi di settlement.
I Retailer vedranno sicuramente un ulteriore aumento del transato elettronico, oltre a quello già visto durante il lock-down. Dovrebbero quindi prepararsi al meglio per poter controllare e assicurare che i servizi siano gestiti con tutte le garanzie di continuità anche con l’aumento dei volumi di transato.

Quello dei pagamenti elettronici è un mondo che apre il POS ad ulteriori opportunità di business: la possibilità di gestire il flusso interbancario anche quotidianamente su circuiti più convenienti e la possibilità di abilitare servizi di pagamento che vanno oltre la spesa: bollette, ricariche, smartbox e tutti gli altri cosiddetti multiservizi.

Konvergence ha sviluppato KPay, una piattaforma di gestione centralizzata dei pagamenti dedicata ai pagamenti elettronici e multiservizi, certificata PCI-DSS.
Il volume in cifre di quello che nell’ultimo anno ha gestito KPay è utile a farsi un’idea sulla solidità della piattaforma: 5 miliardi di euro per i soli pagamenti elettronici (carte e bancomat), oltre un miliardo per Buoni Pasto (cartacei ed elettronici) e quasi 7 milioni di operazioni di Multiservizio.

Se i tuoi POS non sono ancora potenziati da un sistema di pagamento elettronico centralizzato, o anche se vuoi approfondire il tema per capire dove puoi migliorare, contattaci. Leggi tutto...
Il sistema di Loyalty per il Retail che accelera sulla trasformazione digitale nel mondo post-Covid
Giovedì, 15 Ottobre 2020 13:45 retail technologies digital transformation postcovid loyalty unified commerce piattaforme retail ecosistema di commercio unificato sistema di loyalty whitepaper download koncentro

Ripensare alla relazione con i propri clienti e cercare di acquisirne la piena fiducia è oggi forse al primo posto tra le priorità da perseguire per chi si occupa di Retail.

SCARICA IL NOSTRO WHITE-PAPER: RETAIL E TECNOLOGIA 

I consumatori che hanno dovuto repentinamente cambiare le proprie abitudini di vita hanno scoperto i vantaggi di possedere una carta fedeltà o di essere registrati a un sistema che oltre agli sconti e la raccolta punti può offrire una serie di servizi aggiuntivi e corsie preferenziali per il completamento dei propri acquisti.

Alcuni clienti hanno preferito evitare le code e prendere un appuntamento preciso per andare a fare la spesa di persona in negozio, altri hanno utilizzato il ritiro click&drive, altri hanno optato per l’home delivery, alcuni hanno usato il sito di e-commerce, altri hanno scaricato un’app sul proprio cellulare.

C’è sicuramente un elemento in comune tra tutte queste nuove modalità di fare la spesa ed è quello che fa la differenza in termini di gestione: il cliente non può essere anonimo, ma la sua anagrafica deve essere presente all’interno del sistema centrale del Retailer.

I punti di contatto con il consumatore si moltiplicano, dentro e fuori il punto vendita e quello che rende fattibile ogni opportunità di relazione è la possibilità di centralizzare e creare quello che la Gartner definisce un ecosistema di commercio unificato.

Se, come indica l’ultimo Rapporto Coop 2020, il 60% dei manager della GDO vuole investire sui canali digitali, è importante che si pensi prima a un sistema di gestione della base dati unico, capace di integrare le informazioni da tutti i canali online e offline per non precludere alcuna opportunità di contatto e garantire al tempo stesso un workflow fluido all’interno della propria organizzazione.

Un sistema quindi unico, centralizzato, che abbia elevati standard di sicurezza e che, nel rispetto di tutti i principi di privacy, garantisca al retailer una vista unica su ciascun cliente e apra opportunità in termini di sviluppo della relazione.

La fiducia è l’asset intangibile da raggiungere. Per ottenerla è necessario:

  • motivare l’utente con la promessa promozionale,
  • offrirgli servizi a valore aggiunto,
  • ascoltarlo e curarlo nella raccolta dei feedback,
  • avere coordinazione e coerenza su tutti i canali proposti. I percorsi di acquisto sono imprevedibili e ogni punto deve essere presidiato.
Un ulteriore fattore fondamentale nell’ecosistema di commercio unificato è la possibilità di avere a propria disposizione non solo una vista unica su ciascun cliente, ma anche una vista ampia e chiara sull’andamento del proprio business: clienti, prodotti, negozi, canali promozionali e relazionali. Gli insight possono anche essere agganciati ad algoritmi predittivi e supportare i manager nelle scelte e strategie di marketing.

Infine la flessibilità di un ecosistema unificato promuove e rende agibile il cambiamento.

Le tecnologie si moltiplicano, i consumatori ridisegnano i propri stili di vita quotidianamente, il pianeta intero subisce shock e l’andamento del mercato è ormai soggetto a volatilità e imprevedibilità: noi consigliamo agilità per consolidare una infrastruttura flessibile, scalabile e pronta al cambiamento.

SCARICA IL NOSTRO WHITE-PAPER: RETAIL E TECNOLOGIA   Leggi tutto...
Scala Enterprise 12.00 - Una release ricca di nuove funzionalità!
Venerdì, 02 Ottobre 2020 15:12 digital signage scala scala digital signage digital platform aggiornamenti nuova release comunicazione digitale release 12 scala enterprise platform Siamo lieti di annunciare la nuova release Scala Enterprise 12.00!
Lo scorso 23 Settembre Scala ha lanciato l'ultima release della sua piattaforma per il digital signage: Scala Enterprise 12.00 che include aggiornamenti su cinque componenti chiave, attivazione del supporto completo per i media player Linux e altri 185 importanti miglioramenti di prodotto.

Parte integrante di STRATACACHE, azienda statunitense specializzata in digital signage, digital innovation e tecnologie per il marketing, Scala fornisce gli strumenti per la creazione, la gestione e l’implementazione di coinvolgenti esperienze digitali in molteplici ambienti tra cui il retail, il quick service restaurant, le banche, i trasporti, il gaming, i media out-of-home e altri segmenti chiave che si interfacciano con le proprie audience tramite strumenti digitali.

Queste le novità introdotte con la nuova release:

  • Linux Playback Engine per i processori X86 e ARM a supporto dei dispositivi basati su piattaforma ARM,
  • Supporto per Scala Designer Cloud, un nuovo avanzato tool web-based dedicato alla creazione e al design dei contenuti di digital signage,
  • Content Manager: aggiornata e migliorata la UI/UX, dalla consolle è stata attivata una vista rapida per il controllo dello stato dei dispositivi player,
  • Perfezionata la traduzione dell’interfaccia in tutte le 17 lingue supportate,
  • Diversi miglioramenti a livello di operazioni chiave come la generazione di piani, l’inventory e il supporto di scripting Python 3,
  • Anteprima di Scala Campaign Manager, un nuovo modulo che consentirà di monetizzare i network pubblicitari di digital signage,
  • Supporto completo per i nuovi tablet commerciali e digital-poster.

"Scala nel tempo ha mantenuto e consolidato la sua posizione nel segmento del digital signage. L’adozione di Scala Enterprise 12 consentirà ai clienti di creare una nuova digital experience coinvolgente utilizzando, per veicolare i propri messaggi, anche i dispositivi ARM come i chioschi, i tablet e display da scaffale. Ciò apre a nuove opportunità per attrarre e coinvolgere in modo profondo e personalizzato il proprio pubblico", ha dichiarato Joe Sullivan, COO di Scala.

Scala Enterprise 12 è già disponibile per i clienti che hanno già sottoscritto la manutenzione.

Leggi tutto...
Conformità alle best practices per minimizzare le minacce alla sicurezza delle informazioni.
Lunedì, 14 Settembre 2020 13:35 ISO 27001 sicurezza sicurezza informatica retail retail technologies Bureau Veritas best practices ISMS

Recentemente Konvergence ha raggiunto un importante traguardo ottenendo la certificazione ISO/IEC 27001:2013.

Questo standard internazionale delinea le best practices per la creazione di un sistema di gestione della sicurezza delle informazioni (ISMS - Information Security Management System).

L’obiettivo è quello di perseguire in maniera strutturata le politiche di sicurezza informatica delineando un sistema per la gestione, il monitoraggio, il controllo dei processi aziendali volto a garantire i livelli di riservatezza, d’integrità e di accessibilità delle informazioni. L’ambito di applicazione è quello della progettazione e sviluppo software e ai relativi servizi informatici in ambito retail.

In un’ottica di corretta governance aziendale, assecondando la volontà di aumentare la tutela e la sicurezza delle informazioni gestite, conseguire la certificazione è divenuto un obiettivo strategico per Konvergence.

Il processo di certificazione, iniziato nel 2019 ha coinvolto da subito diverse risorse che, a vario titolo e con competenze multidisciplinari, hanno collaborato proattivamente alla realizzazione dell’ISMS. L’approccio di processo adottando ha consentito di costituire, attuare, applicare, controllare, riesaminare, gestire e migliorare il sistema di gestione della sicurezza delle informazioni di Konvergence.

L’ente indipendente Bureau Veritas ha inviato presso la nostra sede degli auditor con il compito di verificare la conformità delle procedure attuate.

Questa certificazione ha fornito a Konvergence una consapevole attenzione sui possibili rischi per la sicurezza delle informazioni, consentendo una chiara assegnazione di responsabilità in materia di sicurezza informatica.

Konvergence continua così a rafforzare uno dei suoi più importanti asset: la sicurezza, un vantaggio decisivo per gli operatori del retail che affidano i propri sistemi a un provider tecnologico.

Guerino di Giacomo, responsabile Sviluppo e Progetti di Konvergence dichiara che: “Intraprendere il processo di certificazione ISO 27001 ha portato diversi vantaggi in termini organizzativi: consolidato la gestione globale dei rischi legati alla sicurezza delle informazioni e dei sistemi, consentito una chiara definizione ed attuazione degli obiettivi idonei per interventi di sicurezza, permettendo il monitoraggio costante delle aree a rischio. Inoltre, l’adozione delle best practices delineate dalla certificazione conferma l’impegno di Konvergence ad adempiere agli obblighi verso tutti gli stakeholders che giornalmente entrano in contratto con la nostra realtà aziendale al fine di garantire i livelli di sicurezza necessari a proteggere i sistemi, gli asset ed i dati."

L’impegno finora profuso sarà una costante per il futuro in ottica del continuo miglioramento dei processi e delle pratiche atte a proteggere e gestire i dati.

Leggi tutto...
IT’S ALL RETAIL: Il 22 settembre siamo a Milano!
Venerdì, 07 Agosto 2020 10:52 digital innovation digital transformation Retail news retail konvergence eventi per il retail 2020 itsallretail koncentro tecnologie per il retail

Il 22 settembre a Milano, presso NH Milano Congress Centre, ci sarà la mostra convegno It’s all RETAIL 2020Gli organizzatori definiscono così l’evento: “It’s all RETAIL 2020 è teatro di soluzioni innovative, il punto in cui i decision maker, leader, manager di imprese tecnologiche si incontrano per sviluppare nuove opportunità, ispirare il cambiamento, esplorare nuovi mercati e nuove soluzioni.”

Il contesto ideale per dialogare e confrontarsi sulle nuove frontiere dell’innovazione tecnologica e di processo per il Retail, favorendo così l’incontro e il networking tra le diverse professionalità del settore.

La sessione plenaria aprirà la giornata diverse le tematiche: dalle sfide che il Retail dovrà affrontare nel futuro, agli effetti del cambiamento che già stanno rivoluzionando questo mondo, passando per l’analisi delle soluzioni in atto per rispondere a questi importanti mutamenti. 

A conclusione della plenaria i partecipanti potranno seguire gli interventi e le tavole rotonde nelle diverse aree tematiche: IT& Technology, CRM & Marketing, POS & Payment, Energy Efficiency & Layout, Human Resources, Supply Chain, Security.

Leggi l'intervista rilasciata da Paolo Viglianisi Chief Operation Officer di Konvergence agli organizzatori dell'evento, la trovi a questo link: https://bit.ly/3fA4Hv5.

Leggi tutto...