Comunicazione ai clienti
Lunedì, 23 Marzo 2020 17:53 retail servizi per il retail
A fronte dei recenti Decreti del Governo che emanano misure di contenimento del virus Covid -19 in Italia, Konvergence ha analizzato la sua attività nella totalità ai fini del comune interesse di tutelare la salute dei dipendenti. Ha considerato, al tempo stesso, che l’azienda stessa eroga però servizi essenziali e di rilevanza sistemica per la Distribuzione che in questo momento è chiamata a sua volta a fornire servizi critici per la popolazione italiana.

L’epidemia è un’emergenza del tutto anomala e unica, un evento di forza maggiore a motivo del quale si possono verificare circostanze per cui, le forti limitazioni e i divieti imposti dal Decreto per farvi fronte, impattino sull’erogazione dei servizi di manutenzione sul posto e delle attività in genere, nonostante l’impegno di Konvergence.
Abbiamo assunto tutte le informazioni necessarie attraverso il nostro studio legale e le Associazioni di categoria al fine di avere una corretta interpretazione del Decreto, per capire come poter far fronte agli impegni contrattuali assunti con i nostri Clienti con la professionalità di sempre, ma senza violarne le disposizioni o creare situazioni di rischio della salute.
A tale scopo abbiamo operato per tutti i servizi erogabili in tal guisa, lo Smartworking per le Unit Sviluppo e Progetti, Commerciale & Mkt, Help desk, Amministrazione, che quindi rimangono operative da remoto e tramite piattaforme di “collaboration”.
Per quanto riguarda la Unit Service Delivery che è responsabile delle attività sul territorio, Konvergence v’informa di avere analizzato le attività contrattualmente previste per discernere quali, tra esse, invece, rivestano il carattere di essenzialità per cui, con le dovute cautele, potranno continuare ad essere rese senza rischi o sanzioni.
Vi informiamo pertanto che le attività cantieristiche e di roll-out non sono risultate essenziali al regolare funzionamento dei vostri punti vendita e che, quindi, sono passibili di momentanea sospensione, tanto più perché comportano quel contatto fisico tra gli operai che il Decreto mira a evitare.
Riguardo all’erogazione dei servizi di assistenza sul posto, Konvergence insieme ai suoi partner ha steso una lista con i nominativi del personale che, a fronte di autocertificazione, potrà svolgere attività in loco nei punti vendita sempre in ottemperanza delle normative sanitarie di sicurezza previste.
A tal scopo Konvergence richiede un maggior coinvolgimento da parte vostra per superare i divieti di circolazione imposti dal Decreto sul territorio nazionale e confida nella vostra comprensione a fronte di eventuali ritardi di erogazione dei servizi in loco.
Konvergence è consapevole di dover erogare un servizio importante e necessario per la continuità della vendita e farà tutto il possibile per impegnarsi in tal senso.
Tutti i referenti di Konvergence rimangono a disposizione per eventuali ulteriori richieste di informazione.
Prev Next
Etichettato sotto